Roulette AAMS
  Home  
  Roulette live  
  Roulette online  
  Le regole  
  Puntate della roulette  
  Sistemi per la roulette  
  Matematica e roulette  
  I termini  
  La storia  
Contatti

Casinò online


   

Home Page > Varianti > Americana

La roulette Americana

Il gioco della roulette ha attraversato più di tre secoli di storia senza perdere né fascino e né estimatori, e tra le numerosi ragioni che hanno contribuito al suo successo, va considerata in modo particolare la grande versatilità che lo caratterizza, oltre che la capacità di rinnovarsi completamente attraverso l'adozione di piccoli cambiamenti. Uno dei casi più evidenti in questo senso è quello rappresentato dalla roulette Americana. Questa è in sostanza una variazione della roulette francese, dalla quale ha ereditato tutti i numeri (da 1 a 36), i colori, che sono rosso, nero e verde per lo zero, ma con l'aggiunta di una casellina in più, occupata dal doppio zero.

Differenze con la roulette francese

A meno che non si guardino i numeri legati alle probabilità di vincita, la presenza del doppio zero potrebbe quasi passare inosservata, ma è un errore da non commettere specialmente quando si ha intenzione di applicare una delle numerose strategie esistenti, o quando si devono scegliere le puntate speciali e le combinazioni atte a coprire la maggior parte delle probabili estrazioni della pallina. In sostanza, fare una puntata, ad esempio, sulla roulette francese o europea, scegliendo un qualsiasi numero singolo (en plein) vede come vantaggio "della casa" una probabilità di vincita pari a circa il 2,7%, mentre con la roulette americana questo sale a quasi il 5,26%. Quindi, le percentuali delle vincite (anche quelle con le combinazioni e le puntate speciali) si riducono sensibilmente per il giocatore con la roulette americana, rispetto alla roulette francese, ma senza che questo aspetto venga compensato anche da un maggiore ritorno, secondo il principio che a maggiore rischio dovrebbe corrispondere una maggiore somma vinta. Poi c'è la questione delle "call bet" (Orfanelli, Vicino allo zero e tiers du cylindre) che non sono possibili con la roulette Americana.

Dove nasce?

Dal nome si comprende l'origine di questa roulette dichiaratamente "made in Usa". Le ragioni sono altrettanto chiare, dato che in un periodo in cui si stava diffondendo il gioco d'azzardo a macchia d'olio, come nel 1800, con l'apertura di numerosi casino, i gestori delle sale da gioco pensarono che aumentare il vantaggio della casa fosse un'opportunità da non farsi scappare, senza tuttavia privare il gioco della roulette del suo fascino e della sua tradizione.

I vantaggi

Il già citato "maggiore vantaggio del banco" rispetto ai giocatori costituisce quindi uno svantaggio evidente, che produce, tra l'altro, effetti sia in modo diretto (sulle probabilità di vincita), che in modo indiretto (sulla scelta delle strategie che si possono mettere in atto), dato che i sistemi più semplici e più popolari sono anche quelli che di norma non si dimostrano affidabili sulla roulette americana. Ciò non toglie che esistano delle valide strategie pensate proprio per questa roulette, e si tratta quasi sempre di sistemi ben precisi che non lasciano spazio a libere interpretazioni, per cui una volta appresi basta esercitarsi un po', per poi diventare dei veri e propri esperti. Tra i vantaggi più immediati legati a questo tipo di roulette ci sono invece i range di puntata, che sono in media più bassi rispetto a quelli richiesti dalle altre tipologie dello stesso gioco, e per questa ragione il numero di giocatori che affida la fortuna ad essa sono comunque molto numerosi.

Il doppio zero

Permette di effettuare le puntate en plein, ovvero la giocata singola, che paga il massimo possibile (con il moltiplicatore x 35), così come avviene con lo zero. Le varie combinazioni e puntate speciali, opportunamente scelte, possono coprire anche il doppio zero, considerata la sua posizione, che sulla ruota è situata esattamente all'opposto dello zero, mentre sul layout del tavolo, per le puntate, è a fianco allo zero singolo. L'importante è imparare a gestire al meglio la sua presenza, sta poi al giocatore saperlo trasformare in una opportunità, o subirne lo svantaggio.

Puntate speciali e combinazioni

Da questo punto di vista non ci sono grandi differenze rispetto alla roulette francese, dal momento che è possibile effettuare sia puntate interne (che in sostanza sono quelle che pagano di più) che esterne (come il rosso e nero, numeri alti o bassi, ecc). Sono possibili anche le puntate speciali, come il cavallo (che paga 17 volte la puntata), la terzina (che paga 11 volte), il carré (che paga 8 volte), la sestina (che paga 5 volte), e i primi (con un pagamento di sei volte la puntata). Ovviamente, per le puntate speciali e le combinazioni, è buona norma coinvolgere sia lo zero che il doppio zero se si vuole annullare il rischio ad essi collegati, il che comporterà sempre l'impiego di una fiches o due in più, rispetto alla stessa scelta fatta su una roulette francese.

Dove giocare alla Roulette Americana?

Tutti i casino online offrono almeno una versione di questo tipo di roulette, soprattutto sotto la forma "premium" che consiste in una roulette più personalizzabile e graficamente più realistica, con qualche funzione in più a livello di tasti necessari per il suo funzionamento. Per chi vuole giocare dal vivo le alternative si assottigliano, dato che i casino live puntano sulla roulette francese o europea, per cui bisogna recarsi, quasi obbligatoriamente, nei casinò terrestri.





Casino AAMS