Roulette AAMS
  Home  
  Roulette live  
  Roulette online  
  Tipi di Roulette  
  Puntate della roulette  
  Sistemi per la roulette  
  Matematica e roulette  
  I termini  
  La storia  
Contatti

Casinò online


   

Home Page > Regole

Gli elementi del gioco della Roulette

Attenzione alle regole La roulette è un gioco d'azzardo composto da un tavolo grande, coperto da un panno verde, al centro del quale si trova un cilindro, di 66 cm di diametro, che gira appoggiato ad alcuni cuscinetti a sfera. Nella sua parte superiore, cioè quella che è rivolta all'esterno, sono riportati, in una successione che potrebbe sembrare piuttosto disordinata, 37 numeri che vanno dallo 0 al 36. Immediatamente al di sotto, in corrispondenza dei trentasette numeri, sono sistemate altrettante caselle, nettamente differenziate le une dalle altre da una lamina metallica. I numeri dall'uno al trentasei sono colorati alternativamente in rosso e in nero, mentre lo zero è contornato dal colore verde. Il compito del croupier consiste nel girare il cilindro e dopo qualche secondo lanciare, nella conca circolare che sovrasta l'apparecchio, una pallina d'avorio, in senso inverso alla rotazione del cilindro. Quest'ultima compirà un certo numero di giri e pian piano si abbasserà dai margini alti verso il centro, urtando e rimbalzando tra i divisori e gli orli delle caselline, fino a quando, rallentando non si depositerà in una delle 37 caselle sottostanti. Il numero che identifica la casella in cui la pallina andrà a collocarsi sarà quello vincente, così come saranno vincenti tutte le combinazioni ad esso associate.
Nel tappeto verde si possono osservare delle lettere, numeri, caselle e linee. Ci sono delle aree particolari a forma di rettangolo che indicano il rosso e il nero, i pari e i dispari, le tre dozzine, ed altre tipologie di scommessa che vedremo più dettagliatamente nella sezione dedicata alle puntate. Per ora ci basti sapere che queste lettere e numeri indicano la zona in cui si possono appoggiare le proprie fiches per poter puntare su tali combinazioni. Negli incavi del tavolo ci sono 4 croupier, due per lato, ed altri due si trovano all'estremità di ciascuna ala del tavolo. Quindi, nei grandi casinò terrestri abbiamo di solito 6 croupiers, mentre nei casinò live un solo croupier e nei casinò online non ne esistono. Ritornando al casinò reale, oltre ai menzionati croupier, ce ne è un altro che svolge le mansioni di "direttore di gioco", cioè sorveglia la regolarità del gioco ed interviene per appianare eventuali controversie tra i giocatori oppure tra questi ultimi e i croupier. In tutti i casinò che si rispettino il gioco si svolge tra il banco ed al massimo 8 giocatori, ad ognuno dei quali vengono assegnate delle fiches di colore diverso da tutti gli altri 7 partecipanti, in modo che il vincitore della puntata sia sempre riconoscibile. Infatti, uno dei più grandi problemi nei casinò si verifica quando due giocatori affermano che la fiche, che si trova sul numero vincente, è la propria e se non si è scelto di assegnare un colore differente ad ogni giocatore, sarà poi difficile risolvere la contestazione.

Scopo del gioco

Per vincere alla roulette ogni giocatore deve prevedere, dopo ogni colpo, in quale numero si fermerà la pallina e ciò non è affatto facile. Infatti, la fortuna gioca un ruolo fondamentale in questo gioco. Alcuni giocatori pensano di vincere puntando su numeri appena usciti, chiamandoli "numeri caldi", perché pensano che sia probabile che escano di nuovo. Altri ragionano in maniera diametralmente opposta: controllano i "numeri ritardatari", che non escono da molto tempo, e puntano su quelli, credendo che prima o poi debbano uscire. Altri scommettono su molti numeri per aumentare la chance di vittoria ad ogni colpo, ma in questo modo l'importo della vincita sarà ridotto considerevolmente. Alcuni altri, più metodici, usano dei sistemi specifici con puntate meccaniche che seguono un determinato schema. Insomma, ognuno ha le proprie strategie di puntata.

Svolgimento del gioco

Il croupier al centro del tavolo inviterà i giocatori ad effettuare le proprie puntate, sul panno verde, pronunciando in francese la famosa frase: Faites vos jeux, Messieurs che vuol dire fate il vostro gioco Signori. Per poter giocare alla roulette è, quindi, necessario puntare su alcuni numeri (zero incluso) presenti nel tavolo verde. Il croupier dopo aver atteso qualche secondo, ed avendo appurato che nessun giocatore è intento a scommettere, girerà il cilindro in un verso e la pallina nell'altro. Quando quest'ultima, rallentando la sua corsa, sta per posizionarsi in una delle 37 caselle, lo stesso croupier dichiarerà (sempre in francese) Rien ne va plus (che significa niente va più) che indica che non è più possibile scommettere ed eventuali puntate non verranno accettate. Quando la pallina avrà scelto la casella in cui fermarsi, il solito croupier annuncerà, ad alta voce, il numero vincente uscito e le chance semplici (rosso-nero, pari-dispari, ...) ad esso associate. Gli altri croupier, a questo punto, utilizzando il loro rastrello porteranno via tutte le fiches riguardanti le puntate perse e lasceranno solo quelle vincenti, che verranno pagate immediatamente. Se non siete mai stati in un vero casinò, rimarrete sbalorditi dalla velocità e precisione con cui i dealer riscuotono le perdite e pagano le vincite.

Che succede quando esce lo zero?

Lo zero A meno che non abbiate puntato sullo zero, o su combinazioni che lo riguardano, avrete perso i vostri soldi. Ma non disperate perché, se state giocando alla roulette francese con le regole en prison (imprigionare) e la partage o surrender/arrendersi, avrete ancora la possibilità di recuperarli. Entrambe riguardano solo le puntate sulle combinazioni semplici: rosso e nero, pari e dispari, manque e passe. Se, ad esempio, avete puntato €10 sul rosso ed è uscito lo zero, allora avrete due possibilità: la prima consiste nel restituire e perdere metà della posta (regola del Surrender), con la seconda invece avrete l'opportunità di tentare di nuovo la sorte, ossia il croupier lascerà la puntata sempre sul rosso, imprigionandola (en prison). Nel colpo successivo se esce rosso, allora si potrà riavere indietro i 10 euro, senza realizzare alcuna vincita, se esce nero la posta andrà persa definitivamente senza possibilità di recupero. Se invece dovesse uscire di nuovo lo 0, allora in alcuni casinò si perde la posta, mentre in altri sono necessarie altre due puntate vincenti successive per riprendere il possesso della propria puntata. Non tutti i casinò accettano queste due regole, quindi prima di sedervi al tavolo verificate il regolamento imposto dalla casa da gioco. Se sono previste vi consigliamo vivamente di sedervi e giocare, perché sono i tavoli più favorevoli ai giocatori da un punto di vista delle probabilità.

Le varianti: la roulette francese ed americana

Quella sinora presa in considerazione è la roulette classica, cioè quella francese, in cui il banco ha un vantaggio matematico del 2.7%. Quest'ultimo si abbassa a 1.35% se il casinò riconosce la regola "en prison". La roulette Americana invece è identica a quella francese, solo che ha uno zero in più. Esiste quindi lo zero ed il doppio zero che portano il vantaggio del banco ad una percentuale di poco superiore al 5%. Appare evidente che non ha senso giocare alla versione americana, quando ci sono tantissimi casinò disponibili con la variante francese che tra le due è la più conveniente dal punto di vista del giocatore.





Casino AAMS